Torna alla home
a
home > film > Spartacus
a
Chi sono
Libri
Film
Concerti
Web writing
Contatti

Spartacus
di Stanley Kubrick
Con K. Douglas, L. Olivier, T. Curtis, J. Gavin, C. Laughton, P. Ustinov
Anno: 1960
Durata: 189 min.

a
Un capolavoro, di quelli che non invecchiano mai.

Kubrick ci porta nell'antica Roma, per raccontarci la storia del gladiatore Spartaco, personaggio esistito davvero. I gladiatori erano quegli schiavi che combattevano tra di loro negli stadi dei Romani. Erano cioè costretti a uccidersi per il divertimento dei loro padroni.

Spartaco combatteva a Capua, in Campania, e fu capo di una rivolta di gladiatori che creò molte difficoltà a Roma. Per Kubrick, Spartaco è il simbolo della lotta contro tutte le oppressioni. In questo senso, Spartaco diventa per il regista un vero e proprio eroe moderno.

Gli interpreti sono tutti di alto livello. Si nota la bravura soprattutto di Charles Laughton, che interpreta il personaggio di Gracco. Laughton fa assomigliare Gracco ai furbi e cinici personaggi politici dei nostri giorni.

Come tutti i geni, Kubrick inseguiva la perfezione. Per interpretare i Romani, scelse attori inglesi, perché parlavano un inglese pulito. Per interpretare gli schiavi, scelse invece attori americani, perché parlavano un inglese più sporco.

Bellissima la scena della battaglia finale: i movimenti dei soldati sono così precisi che ci sembra di vedere una battaglia vera.

 
     
 
 
 
[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


alessandro@parlochiaro.it