Torna alla home
a
home > film > Vogliamo vivere!
a
Chi sono
Libri
Film
Concerti
Web writing
Contatti

Vogliamo vivere!
di Ernst Lubitsch
Con C. Lombard, J. Benny, R. Stack, F. Bressart, L. Atwill, S. Ridges
Anno: 1942
Durata: 95 min.

a
Un film comico che diverte e che, al tempo stesso, denuncia il nazismo. Il nazismo fu quel violento partito politico tedesco che provocò la Seconda guerra mondiale.

La storia si svolge nella Polonia occupata dall'esercito nazista. Alcuni attori di teatro polacchi usano la loro arte per ostacolare i nazisti.

Lubitsch ci mostra la crudeltà e la violenza dei nazisti. Ci fa cioè vedere il vero volto del nazismo: il suo stupido e violento tentativo di creare un ordine nuovo nel mondo.

Lubitsch ci mostra anche l'uomo e le sue debolezze. L'uomo è stupido, egoista, vanitoso. Questo lo spinge a fare il male. Ma anche quando non fa il male in prima persona, la sua vigliaccheria gl'impedisce d'intervenire e di fermare i violenti.

Il film ha ritmo. Molte battute e situazioni sono spiritose e divertenti. Gli attori recitano in modo perfetto. Ci sono continui incroci tra realtà e palcoscenico. E ogni più piccolo dettaglio del film sembra un omaggio al potere dell'arte sulla volgarità del nazismo.

Inoltre, Lubitsch riesce in un'impresa ambiziosa e geniale: quella di mescolare cinema, teatro, impegno civile e umorismo.

     
 
 
[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


alessandro@parlochiaro.it