Torna alla home
a
home > libri > Oracolo manuale e arte di prudenza
a
Chi sono
Libri
Film
Concerti
Web writing
Contatti

Oracolo manuale e arte di prudenza
di Baltasar Gracián

a
Scritto nel 1647, è un libro sconosciuto ma importante: qualcuno lo paragona infatti al Principe di Machiavelli. L'Oracolo, raccolta di trecento pensieri poco più lunghi di qualche riga, spiega come un potente dovrebbe governare. Proprio come il capolavoro di Machiavelli.

Il libro è attuale: può insegnarci ancora molto. Lo scrittore, infatti, dedica la sua opera a un duca, ma finisce per parlare all'uomo comune, insegnandogli a essere saggio e padrone di sé. Tutto il libro spiega come raggiungere quei due traguardi.

Gracián era un gesuita, cioè apparteneva a un ordine religioso. È interessante vedere come abbia messo d'accordo i valori della Chiesa con la realtà del potere, che spesso è violenta. Infatti, nell'Oracolo, messaggio cristiano e politica vanno di pari passo.

Il libro è stato scritto nella Spagna del Seicento. Perciò, è una testimonianza di quei tempi, cioè dell'epoca che fu chiamata barocca.

Gracián si sforza di scrivere in modo semplice. Una cosa che non capitava spesso agli intellettuali di quel periodo storio. Infatti, lo stile di scrittura degli autori barocchi era complesso.

     
 
 
[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


alessandro@parlochiaro.it