Torna alla home
a
home > libri > Principi di net semiology
a
Chi sono
Libri
Film
Concerti
Web writing
Contatti

Principi di net semiology
di Cinzia Ligas e Fausto Crepaldi
a
Un libro che ci parla di net semiology, cioè di semiologia per siti web. La semiologia è la materia che studia i segni, cioè qualsiasi espressione che fa parte di un codice di comunicazione. Per esempio, sono segni una parola, un gesto o un cartello stradale. Perché ci danno un messaggio costruito secondo le regole di un preciso codice di comunicazione (il linguaggio per la parola, il linguaggio dei gesti per il gesto, il codice stradale per il cartello stradale).

Con l'aiuto della semiologia, il libro ci spiega qual è il modo più efficace di comunicare sul web. In particolare, ci dice quali sono i segni più adatti alla comunicazione sul web per il testo, per la grafica, per la navigazione, per i suoni, per le animazioni. Insomma: la net semiology ci dice se i colori, le forme, le parole e gli strumenti di navigazione del nostro sito sono tra loro coerenti. E se hanno davvero il significato che volevamo dargli. Perché chi visita il nosto sito deve ricevere un messaggio chiaro e preciso.

Il libro è rivolto a chi progetta siti web. Ma è adatto a tutti. Perché la semiologia è una materia interessante. Infatti, ci spiega come facciamo a comunicare tra di noi. Inoltre, il libro è adatto a tutti perché gli autori scrivono in modo semplice e chiaro.

Circa metà del libro contiene l'analisi di quattro siti web molto noti. Gli autori fanno commenti interessanti. E ci danno ottimi consigli.

Il libro ha un difetto. Gli autori dicono d'aver inventato una nuova materia: la net semiology, appunto. Ma la net semiology è un insieme di semiologia, web usability e web writing. Tutte cose già note.

     
 
 
[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


alessandro@parlochiaro.it