[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


Copyright © 2005-2006 Alessandro Scuratti, all rights reserved
alessandro@parlochiaro.it

Torna alla Homepage

Chi sonoLibriFilmConcertiWeb writingContatti

 

 

 

 

home > web writing > Il web writing: ce n'era bisogno

 

 



Il web writing: ce n'era bisogno

Internet è un mezzo di comunicazione diverso dagli altri. Perciò, an-che la comunicazione online ha regole tutte sue. E il web writing è la disciplina che ci permette di comunicare in modo efficace sul web.

Alcune considerazioni che giustificano la nascita del web writing:

1. Leggere su monitor è il 25% più lento e il 20% più faticoso che leggere su carta.


2. Stare connessi a Internet costa: l'utente vuole trovare subito ciò che cerca.

3. Il 79% degli utenti non legge riga per riga, ma scorre la pagina alla ricerca di qualcosa che catturi il suo interesse.

4. L'utente salta da un sito all'altro con facilità. Dato che l'utente può scegliere tra un gran numero di pagine, legge l'essenziale di una pa-gina e poi continua la ricerca in altre pagine.

5. Ogni utente conosce un certo numero di siti (fino a venti) che gli offrono informazioni utili per il lavoro o per gli hobby. Su questi siti passa la maggior parte del suo tempo di connessione. È perciò poco motivato a cercare nuovi siti: ciò che gli interessa l'ha già trovato.