[home] [chi sono] [libri] [film] [concerti] [web writing] [contatti]


Copyright © 2005-2006 Alessandro Scuratti, all rights reserved
alessandro@parlochiaro.it

Torna alla Homepage

Chi sonoLibriFilmConcertiWeb writingContatti

 

 

 

 

home > web writing > Web usability: le regole

 

 



Web usability: le regole

Ecco le regole da seguire per progettare un sito usabile:

1. Scegli il tuo pubblico.
Domandati: per chi scrivo? Cioè: chi saranno i visitatori del mio sito? Sul web, i testi buoni per tutti non funzionano. Scegli il tuo pubblico (quello che il marketing chiama target) e scrivi solo per lui. Parla di argomenti che lo interessano e con le parole che userebbe lui.

2. Sii semplice.
Usa un sistema di navigazione chiaro e intuitivo. Fa' che gli utenti possano accedere da ogni pagina del sito a tutti i contenuti principa-li. I pulsanti dei menu devono contenere al massimo due parole. E che siano le parole chiave.

3. Usa le regole del web writing.
Scrivi i tuoi contenuti secondo le regole del web writing.

4. Usa la regola dei tre click.
Tutte le informazioni importanti devono distare al massimo tre click da qualsiasi altro punto del sito.

5. Progetta pagine leggere.
Sta' sotto i 50 kb di peso per pagina. Jakob Nielsen, esperto mondia-le di web usability, dice che una pagina dovrebbe caricarsi al massi-mo in 10 secondi. Altrimenti, l'utente se ne va.

6. Usa i fogli di stile.
I fogli di stile garantiscono la «coerenza visiva» del sito. Usa fogli di stile esterni alle pagine: con una sola modifica puoi cambiare l'aspet-to di tutte le pagine del sito.

7. Indica il peso dei file da scaricare.
Se metti a disposizione degli utenti dei PDF o dei filmati, indica il loro peso. Così, l'utente si fa un'idea di quanto ci mette a scaricarli.

8. Riduci al minimo la grafica.
Usa la grafica e gli effetti multimediali solo se servono davvero. Cer-ca di usare più volte le stesse immagini: caricate la prima volta, re-stano nella memoria cache del pc dell'utente.

9. Testa le tue pagine su diverse piattaforme e diversi browser.
Per esempio, lo stesso sito può apparire in modo un po' diverso a seconda che il browser sia Netscape o Explorer.

10. Metti il titolo della pagina nel tag "<title> ... </title>".
Il titolo della pagina apparirà nella parte superiore della finestra dei browser. E comparirà nei risultati dei motori di ricerca.

11. Scegli un indirizzo web intelligente.
Un indirizzo web dev'essere chiaro, corto e attinente all'argomento che tratti.

12. Metti il logo del tuo sito in ogni pagina.
Il logo aiuta a dare un'identità al tuo sito: mettilo in ogni pagina. Fa' in modo che chi clicca sul logo sia portato alla homepage del sito. Questo non deve valere per il logo della homepage, perché una pa-gina che linka a se stessa è un errore.

13. Inventa un payoff.
Scegli un payoff (una breve frase che fa da slogan) per il sito. Metti il payoff vicino al logo, in ogni pagina del sito. Inserisci il payoff e il no-me del tuo sito nel tag " <h1> ... </h1>".

14. Metti in ogni pagina un link testuale alla homepage.
In ogni pagina, metti un link con la scritta "home", in modo che gli u-tenti possano tornare alla homepage non solo cliccando sul logo.

15. Usa i link in uscita.
Linka verso altri siti, senza paura. Una parte del valore che l'utente darà al sito d'arrivo si trasferirà al tuo sito, perché sei tu che hai gui-dato l'utente lì. Se crei link ad altri siti (con contenuti di qualità) gua-dagni autorevolezza.

16. Crea una mappa del sito.
Crea una pagina, a forma di schema, con i collegamenti a tutte le al-tre pagine del sito. La mappa è indispensabile se il tuo sito ha gran-di dimensioni.

17. Usa le briciole di pane.
Il percorso di navigazione con le briciole di pane dà all'utente la posi-zione all'interno della struttura del tuo sito.

18. Usa l'effetto rollover.
Usa l'effetto rollover per i pulsanti del menu di navigazione. Aiuta a evidenziare la sezione della pagina che l'utente sta guardando.

19. Metti il titolo principale del testo nel tag "<h2> ... </h2>".
Sarà letto dai motori di ricerca e comparirà nei risultati delle ricerche degli utenti.

20. Metti i sottotitoli del testo nei tag "<h3> ... </h3>".
Saranno letti dai motori di ricerca. Ciò aiuta il tuo sito a essere clas-sificato.

21. PDF e pagine stampabili.
Da' all'utente la possibilità di scaricare la pagina in formato PDF e di stamparla in una versione pensata per la carta.

22. Metti un motore di ricerca interna al sito.
Se il tuo sito ha molti contenuti, offri uno motore di ricerca interna al sito. Ma fa' che i risultati della ricerca siano rilevanti e non casuali.

23. Se il tuo sito ha scopi commerciali, crea una newsletter.
La newsletter è uno strumento di comunicazione fondamentale per informare i clienti su novità e promozioni.

24. Metti un link Consiglia a un amico.
Il passaparola è la forma di pubblicità più efficace che ci sia.

25 Mantieni lo stesso aspetto grafico in tutte le pagine del sito.
L'uniformità e la coerenza dell'aspetto grafico rassicurano l'utente.

25. Scrivi messaggi d'errore chiari.
I messaggi d'errore devono dare informazioni chiare e precise su co-me tornare a una navigazione normale.

Torna su

26. Metti in fondo alle pagine lunghe un menu testuale.
Se la pagina è molto lunga, metti in fondo un menu testuale con le stesse voci del menu di navigazione. Così, l'utente non dovrà torna-re in alto per riprendere a navigare il tuo sito.